venerdì 30 settembre 2011

Diario Notturno 39

Alcuni sintomi della sindrome di Stendhal sono simili alla claustrofobia. Questo perchè è nella magia dell'opera d'arte riempire più spazio di quanto ne occupi.

Nessun commento:

Posta un commento