sabato 31 gennaio 2015

venerdì 30 gennaio 2015

Diario Notturno 284

Al centro della piazza, sotto un vero diluvio, un ragazzo implora una ragazza nell'inutile tentativo di trattenerla; lei si svincola e s'allontana a passi svelti scomparendo sotto i portici. Eppure, non è stato il rumore della pioggia a farmi ricordare quella scena, né un'immagine della città in cui ci trovavamo tutti e tre quel giorno. Non sono i suoni o i luoghi a stimolare la mia memoria, ma la metafora linguistica che attribuisco ad ogni cosa. La scintilla che mi ha fatto tornare in mente quei due giovani è stata infatti la parola "Metereologia" letta casualmente su un giornale: un gran bel titolo, ho cominciato a pensare, per una raccolta di pensieri sull'amore...




‘Rain Room’ art installation by ‘Random International’; more HERE

Lim Cheol Hee 임철희










http://limcheolhee.blogspot.it/

Pixel - extraits



Pixel is a dance show for 11 dancers in a virtual and living visual environement. A work on illusion combining energy and poetry, fiction and technical achievement, hip hop and circus. A show at the crossroads of arts and at the crossroads of Adrien M / Claire B’s and Mourad Merzouki’s universes.
Artistic Direction and Choreography: Mourad Merzouki
Composed by Mourad Merzouki & Adrien M / Claire B


11 danseurs évoluant dans un environnement visuel à la frontière du virtuel et du vivant. Un travail sur l'illusion conjuguant énergie et poésie, fiction et prouesse technique, hip-hop et cirque pour créer un spectacle à la croisée des arts, et des univers de Adrien M / Claire B et Mourad Merzouki.

Iyad Sabbah







Palestinian artist iyad sabbah has set a family of clay figures wandering away from the war as a symbol of the suffering of citizens in the shuja’iyya neighboorhood of gaza, where inhabitants have had to flee their homes from destruction.