mercoledì 10 gennaio 2018

Diario Notturno 387

Ogni teoria che cerchi di spiegare l'uomo difetta di longevità: le convinzioni di oggi modificano quelle di ieri e quelle di domani soppianteranno le odierne. Proprio stanotte, mentre conversavo in sogno con uno psichiatra e un prete, sostenevo che un'abitudine rispettosa della salute mentale dell'individuo, certamente meno invasiva della psicoanalisi e della confessione, dovrebbe iniziare con il raccontare la propria vita al contrario, enumerando con minuzia di particolari i soprusi mai subiti e i peccati che non sono stati commessi.






Nessun commento:

Posta un commento