venerdì 23 gennaio 2015

Diario Notturno 282

Il Male in sé non esiste, esiste solo l'estinguersi del Bene, proprio come avviene tra il collasso di una stella e un buco nero. Non c'è antagonismo fra i due perché quello che crediamo sia il contrario, in realtà è la metamorfosi dell'altro. In natura, tutto si compie e si consuma grazie a una continua trasformazione. Mi piace pensare che il principio di Lavoisier oltrepassi la materia e si estenda al trascendente, che tutto quello che diventiamo fosse già in noi in una forma differente. In effetti, a pensarci bene, chi può negare che la fede non sia la scomparsa della logica e la violenza un'eclissi di lucidità? Non ci si affida alla speranza per un indebolimento del carattere e non è forse la morte l'ultima maschera della vita?

Diana Chyrzyńska